Guide e Strategie di Studio

La scienza è sapere organizzato.
La saggezza è vita organizzata.
Immanuel Kant, 1724 – 1804
Filosofo tedesco



Le sette fasi della redazione

4. Organizzazione e pre-scrittura

Le sette fasi della scrittura

La pre-scrittura ti consente di dare parole chiave,
significato e struttura alla tua ricerca prima di passare a scrivere le bozze e ti permette di superare il tipico blocco dello scrittore.

Ecco alcuni esercizi utili:

  • Concentrati intellettualmente e allontanati da tutte le distrazioni mentre apri la tua mente verso idee che riguardano il soggetto.
  • Restringi e definisci i temi e inizia il processo di traduzione dei risultati della ricerca in parole tue.
  • Sviluppa una struttura logica o architettonica per gli argomenti che hai identificato Ciò rappresenta un documento visuale e verbale per la reazione, la valutazione, la discussione e/o ogni ulteriore sviluppo all'interno della brutta copia. Ad ogni modo, tali esercizi sono dinamici o soggetti a modifiche durante il reale processo di redazione. Alcuni argomenti se ne andranno, altri resteranno dovranno essere rivisti.
  • SStabilisci una gestione del progetto per definire ulteriormente il tema, per porre limiti di tempo, per identificare mancanze nelle informazioni ecc.

Usa uno di questi quattro processi -
scrittura libera, mappatura mentale, brainstorming o liste e punti essenziali -
per lavorare meglio sul tuo argomento e per iniziare a scrivere.
Provali tutti per vedere quale si adatta perfettamente al tuo stile e/o al tuo tema.

Scrittura libera concentrata

  1. Utilizza un foglio bianco o il computer
    e imponiti un limite temporale di 5 – 15 minuti.
  2. Sintetizza il topic in una frase
    o in una parola e genera un flusso di pensieri.
  3. Scrivi qualsiasi cosa ti venga in mente,
    che riguardi l'argomento o meno, durante l'arco di tempo che hai stabilito.
  4. Non fare pause, non fermarti.
    Non avere fretta ma lavora velocemente.
  5. Non correggere
    ciò che hai scritto se non hai ancora finito.
  6. Quando termina il tempo, torna indietro:
    - Riscrivi il tema iniziale - Ripeti una parola, una frase, un pensiero o un'emozione importante che abbia senso.
  7. Rivedi il tutto
    Noti parole o idee che potrai usare per il tema? Vedi un concetto principale o una sequenza di concetti?

Lista e linee generali

Nel prossimo paragrafo avrai una panoramica più strutturata e sequenziale. Mediante la scrittura libera, il brainstorming e la mappatura mentale, potresti cogliere le idee essenziali per organizzare il tuo discorso:

  1. Sistema gli argomenti senza punteggiatura né frasi complete
  2. Fai una lista dei temi
  3. Ordina Ordina gli argomenti definendo qual è il loro “livello” di importanza.
    I temi dalla stessa cospicuità si collocano sullo stesso piano.

Brainstorming:

  1. Usa un foglio bianco o il computer e stabilisci un limite temporale di 5 – 15 minuti.
  2. Sintetizza il topic in una parola o in una frase.
  3. Scrivi qualsiasi cosa ti venga in mente per dar luogo ad un flusso libero di pensieri:
    • Pensa alle idee relazionate a questo tema, anche se ti sembrano folli: non censurarti e divertiti, non eliminare niente.
    • Fai domFai domande e dai risposte sull'argomento, non importa se sono strane:
      perché lo sto facendo? Cos'ha di interessante questo topic?
      Perché non mi piace? Cosa ne penserebbero i miei amici?
  4. Correggi: ci sono parole o idee che potresti usare per il tema? Noti un concetto principale all'interno della sequenza di concetti?

Mappatura mentale:

  1. Pensa in termini di parole chiave o simboli.
  2. Prendi una matita (sicuramente dovrai fare delle cancellature in seguito!) e un foglio bianco grande oppure usa una lavagna e dei gessetti colorati.
  3. Al centro, scrivi la parola più importante o una frase breve o un simbolo. Riflettici su e cerchia la frase o il simbolo.
  4. Scrivi altre parole importanti fuori dal cerchio. Collega i vari elementi usando frecce (pensa ai links di una pagina web). Lascia dello spazio in bianco per permettere alla tua mappa di crescere e per aggiungere ulteriori sviluppi e spiegazioni.
  5. Lavora velocemente senza analizzare.
  6. Rivedi questa prima fase Pensa al rapporto fra il centro e gli elementi disposti al di fuori. Cancella, sostituisci ed abbrevia le parole. Avvicina fra di loro gli elementi più importanti per una migliore sistemazione. Usa i colori per organizzare le informazioni. Unisci i concetti per chiarire la loro relazione.
  7. ContinuContinua a crescere verso l'esterno

Liberamente e velocemente, aggiungi altre parole chiave ed idee (potrai sempre eliminarle!). Pensa fuori dagli schemi: espandi la tua mappa, rompi i confini ed unisci le pagine scritte. Vedi verso dove ti porta il topic: non farti limitare dalle dimensioni del foglio. Se la mappa cresce, diventa più specifica e dettagliata.


Sequenza di stesura di un saggio, le sette fasi:

Sviluppo del tema (1)
Se non ti è stato assegnato nessun argomento, identifica un soggetto che ti interessi...

Identificazione del pubblico (2)
Distingui il tuo pubblico e i tuoi lettori...

Ricerca (3)
Prendi in considerazione il tempo che ti occorrerà per portare a termine il lavoro:
includi l'editing, la revisione ed eventuali ed inaspettati sviluppi...

Pre-scrittura (4)
Gli esercizi di pre-scrittura ti consentono di scegliere le parole chiave,
il significato e la struttura del testo...

Bozza/stesura (5)
La brutta copia è un incredibile passo in avanti all'interno del processo di redazione...

Revisione (6)
Prima della fase di revisione e di editing,
prenditi una pausa per guardare le cose da un'altra prospettiva...

Correzione (7)
Separa intenzionalmente la correzione dalla scrittura...

Questa guida è stata tradotta da Anna Russillo,
importante collaboratrice del Dizionario Italiano